1.jpg
Sistemi di sicurezza
PDF Stampa E-mail

Un sistema antintrusione è composto generalmente da una centrale che gestisce il sistema e lo possiamo definire come il cervello dell’impianto, dei sensori che rilevano l’intruso e lo trasmettono alla centrale e dei dispositivi sonori, ottici e di comunicazione, che servono a comunicare all’esterno ciò che sta avvenendo nell’area protetta, e che vengono comandati dalla centrale.

La centrale è l’organo che controlla l’impianto : gli utenti digitando il proprio codice possono inserirsi e scegliere le funzioni di comando dell‘impianto mentre con i lettori di card si può inserire, disinserire o parzializzare l’impianto. Esistono anche telecomandi portatili, lettori biometrici, con i quali poter controllare un sistema antintrusione.

La centrale gestisce le segnalazioni che arrivano dai sensori e li processa tenendo presente la programmazione effettuata su di essa e le condizioni dell’impianto, gestisce opportunamente i dispositivi di segnalazione che possono essere sirene, lampeggianti o dispositivi di comunicazione.

SENSORI - Questi dispositivi permettono la rilevazione dell’intruso, ne esistono un’enorme varietà e la loro scelta dipende da come deve essere utilizzato e dove, per cui un sopralluogo è fondamentale per capire quali siano i sensori più appropriati da utilizzare. Esistono sensori da installare all’esterno, anche se in questo caso la scelta non è cosa facile, perché all’esterno le variazioni ambientali possono essere molte, repentine e di grossa entità; la scelta deve avvenire dopo un attento sopralluogo e affidarsi a sensori sofisticati per evitare continui falsi allarmi e malfunzionamenti. I sensori esistono sia a filo che via radio (non di tutte le tipologie, per motivi di consumi energetici), quest’ultimi permettono di essere installati in quei posti dove arrivare con il cavo è difficile o antieconomico. I sensori radio funzionano tramite una batteria, di solito a litio, che permette un’autonomia di circa 3-5 anni. Caratteristica importante per i sistemi radio è che abbiano il sistema di supervisione e che esso sia attivo una volta installato, per non rischiare che sensori smettano di funzionare e non accorgersene mai…. o solo dopo il tentativo di intrusione.

DISPOSITIVI DI SEGNALAZIONE -

I dispositivi di segnalazione possono essere di tre tipi:

Acustici - Sono le classiche sirene da esterno, ma ne esistono anche da interno e sono utilizzate per segnalare tramite un suono molto potente l’intrusione di qualcuno in una zona protetta; questo tipo di dispositivo svolge anche la funzione di deterrenza.

Ottici - Di solito sono integrati nelle sirene, ma esistono anche autonome e sono utilizzati per lo stesso scopo di quelle acustiche, solo che la segnalazione è ottica.

Comunicatori - Sono principalmente dei dispositivi che trasmettono ad un utenza remota delle segnalazioni che possono essere di avvenuto allarme, ma anche di guasti, anomalie, o di segnalazione come, qualcuno che ha utilizzato gli organi di comando della centrale. Questi sistemi possono essere digitali (inviano dei segnali digitali, utilizzati dai centri di vigilanza), o vocali (dei messaggi vocali registrati informano di cosa è avvenuto nel sistema). Queste segnalazioni possono viaggiare su rete fissa, GSM, SMS, su rete IP, o tramite modem. I sistemi più evoluti permettono tramite i comunicatori di gestire la centrale, inviando messaggi SMS o chiamando telefonicamente la centrale ed eseguire dei comandi, ascoltando il menù vocale della centrale.

La nostra azienda commercializza modelli di centrali per piccoli impianti a filo, radio e misti, che sono economicamente competitivi e dispongono di un’ottima qualità e affidabilità e numerosi accessori; oppure per impianti professionali disponiamo di modelli che permettono una ricca programmazione che rende molto flessibili queste centrali, e con i numerosi accessori soddisfa qualsiasi esigenze, anche le più complesse, in quanto predisposte alla realizzazione di sistemi domotici. Anche i sensori ed i dispositivi di segnalazione e comunicazione sono scelti in base alle loro funzionalità e affidabilità, e che abbiano un rapporto qualità/prezzo elevato per quelle installazioni dove il prezzo ha importanza. Infatti la nostra azienda non propone una marca unica per tutti i dispositivi, che comprende un sistema antintrusione, ma abbiamo scelto i prodotti migliori tra le marche oggi sul mercato di cui seguiamo costantemente l’evoluzione; anche perché è impossibile trovare un’azienda che eccelle in tutti i vari settori merceologici che interessano i sistemi antintrusione.