Verifiche Periodiche

Organismo di Ispezione TE * 232

Ispezionare significa esaminare un prodotto, un processo, un servizio, un'installazione o la loro progettazione, allo scopo di determinare la sua conformità a requisiti specifici, prescritti a livello normativo o a requisiti generali, sulla base di un giudizio professionale.

La nostra azienda ha creato, all’interno della propria struttura, un Organismo di Ispezione di tipo C, dedicato all’esecuzione delle verifiche periodiche dei dispositivi di conversione del volume GAS.

Un Organismo di Ispezione di tipo C costituisce un'Unità separata, identificabile, imparziale e tecnicamente indipendente all'interno di Citigas, in possesso delle qualifiche e delle competenze necessarie a eseguire verificazioni periodiche su convertitori di volume per gas metano di tipo 1 e di tipo 2.

I requisiti per la competenza, l'imparzialità e la coerenza degli organismi che effettuano attività di ispezione sono definiti nella norma UNI CEI EN 17020. L'accreditamento a tale norma viene rilasciato dall'Ente Nazionale di Accreditamento (ACCREDIA) che è membro di EA (European co-operation for Accreditation), ILAC (International Laboratory Accreditation Cooperation) e IAF (International Accreditation Forum) e firmatario degli Accordi di Mutuo Riconoscimento (MLA). Le attestazioni di conformità rilasciate da Soggetti accreditati da Enti di accreditamento firmatari degli Accordi MLA risultano valide e credibili, in quanto sottoposte al controllo di un competente Ente di accreditamento, nonché fra loro equivalenti, e come tali universalmente accettate e riconosciute, in quanto emesse in un contesto di regole e procedure uniformate.

L'Organismo di ispezione di Citigas Coop. S.p.A. ha ricevuto da ACCREDIA il Certificato di Accreditamento N. 131E a seguito dell'esito positivo della Visita di Accreditamento, in conformità ai requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17020:2012, come richiesto dal Decreto 21 Aprile 2017 n. 93.

L'Organismo di ispezione di Citigas è inoltre in possesso del numero identificativo "TE ★ 232", rilasciato da Unioncamere (Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura) successivamente alla presentazione e accettazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (cfr. SCIA) ed è stata inserita all'interno dell'elenco degli operatori abilitati (si veda il link http://www.metrologialegale.unioncamere.it/content.php?p=10.2.2.7 )

L'Organismo di ispezione di Citigas, dunque, offre il proprio servizio ispettivo di verificazione periodica sui seguenti dispositivi di conversione del volume:

  • • Tipo 1: Classe A,B,C rif UNI/TS 11291-4, UNI-TS 11291-5, max 200 bar, -20 °C ≤ T ≤ +80 °C
  • • Tipo 2: Classe A,B,C rif UNI/TS 11291-4, UNI-TS 11291-5, max 200 bar, -20 °C ≤ T ≤ +80 °C

Caratteristiche principali dell’O.D.I. Citigas

L’Organismo di Ispezione della Citigas opera secondo un Sistema di Gestione di Qualità ben definito e conforme alle prescrizioni della Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17020. Le attività di verifica periodica dei dispositivi di conversione del volume gas sono eseguiti da Ispettori qualificati, aventi esperienza pluriennale nel settore di attività e in possesso dei requisiti minimi richiesti dalla UNI CEI EN ISO/IEC 17020. L’organismo di Ispezione garantisce i principi di indipendenza rispetto agli altri servizi gestiti dall'azienda, in conformità a quanto richiesto dalla Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17020 e garantisce i principi di riservatezza e imparzialità nell'operato dell' O.d.I e degli Ispettori.

Per riuscire ad essere sempre più competitivi e per rispondere sempre meglio alle esigenze del cliente ci siamo posti degli obiettivi, che sono ben definiti all'interno della nostra Politica della Qualità.

Politica della Qualità Servizi Ispettivi

Regolamento Generale Servizi Ispettivi

Dichiarazione di Indipendenza e imparzialità

Riferimenti legislativi

Nella presente sezione sono descritte in breve le principali leggi di riferimento per le attività di verificazione periodica.

Per ogni legge potete scaricare il testo completo.

Il Decreto Legislativo n.84 del  19 Maggio 2016

In Italia Il recepimento della Direttiva 2014/32/UE del 26/02/2014 sugli Strumenti di Misura - nota come Direttiva MID - si è avuto con il Decreto Legislativo n.84 del 19 Maggio 2016, che si applica tra i vari strumenti oggetto del Decreto, anche ai contatori del gas e i dispositivi di conversione del volume.

La Direttiva MID "Measuring Instruments Directive" definisce le caratteristiche cui debbono conformarsi i dispositivi e i sistemi di misura ai fini della loro commercializzazione e  messa in servizio per le funzioni di misura giustificate da motivi di interesse pubblico, sanità pubblica, sicurezza pubblica, ordine pubblico, protezione dell'ambiente, tutela dei consumatori, imposizione di tasse e di diritti e lealtà delle transazioni commerciali.

Scarica di seguito il testo completo della Direttiva e del Decreto

Il Decreto Ministeriale N° 93 del 21 Aprile 2017

Il DECRETO n. 93 del 21 Aprile 2017 "Regolamento recante la disciplina attuativa della normativa sui controlli degli strumenti di misura in servizio e sulla vigilanza sugli strumenti di misura conformi alla normativa nazionale e europea" definisce la tipologia degli strumenti di misura che devono essere sottoposti a verificazione periodica e la periodicità delle verificazioni stesse in base al tipo di strumento.

Tale Decreto definisce che le verificazioni periodiche e tutte quelle verifiche che debbano essere eseguite a seguito di interventi di riparazione sui convertitori di volumi gas siano eseguiti esclusivamente da Organismi accreditati e inseriti in un elenco tenuto da UNIONCAMERE.

Le periodicità delle verificazioni dei dispositivi di conversione del volume indicate nel Decreto sono:

Entro 4 anni dalla data di installazione nel caso in cui i sensori di temperatura e pressione sono parti integranti del dispositivo stesso (dispositivi di tipo 1)
Entro 2 anni nel caso in cui i sensori di temperatura e pressione sono elementi sostituibili con altri analoghi, senza che sia necessario modificare le altre parti dello strumento (dispositivi di tipo 2)
Entro 8 anni per i dispositivi di conversione del volume approvati insieme ai contatori

Le periodicità decorrono dalla data di messa in servizio degli strumenti di misura sopra elencati e comunque non oltre 2 anni dall’anno di esecuzione della verificazione prima Nazionale o CEE/CE o della marcatura CE e della marcatura metrologica supplementare; successivamente, la verificazione è effettuata secondo le suddette periodicità e decorre dalla data dell’ultima verificazione.

Le attività di verificazione periodica oltre alle operazioni in campo, comprendono anche l'invio delle comunicazioni telematiche a UNIONCAMERE:

comunicazione preventiva di verifica (facoltativa);
comunicazioni esito verifica (obbligatoria, come previsto dal Decreto n. 93 del 21/4/2017, entro 10 giorni lavorativi dalla data di esecuzione della verifica).
A conclusione della verificazione periodica, l'organismo deve decretare l'esito positivo o negativo dell'attività eseguita. Nel caso di esito positivo, il contrassegno che l'organismo di ispezione Citigas deve applicare sullo strumento è il seguente:

Nel caso di esito negativo, il contrassegno che l'organismo di ispezione Citigas deve applicare sullo strumento è il seguente:

Inoltre, nelle attività di verifica periodica è compresa l'emissione o l'aggiornamento del relativo Libretto Metrologico.

Scarica di seguito il testo completo del Decreto

Contatti Servizio Ispettivo

Informazioni e Preventivi

Se vuoi avere maggiori informazioni in merito ai servizi di verifica periodica inviaci una e-mail all'indirizzo: ufficiometrico@citigas.it
Se vuoi ricevere un'offerta dettagliata, compila il modulo che trovi di seguito ed invialo a: ufficiometrico@citigas.it

Gestione Reclami

Se avete segnalazioni o reclami da inviarci, potete utilizzare il modulo che trovate di seguito ed inviarlo a: reclami@citigas.it

Download

In quest'area è possibile scaricare i documenti relativi all'Organismo di Ispezione di Citigas:

Contattaci

Citigas eroga servizi integrati che spaziano dalla distribuzione del gas, una delle principali attività, alla realizzazione e manutenzione di impianti termoidraulici, videosorveglianza e domotica, percorrendo la via della diversificazione.
Vai ai contatti
coop.citigas@citigas.it
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram